Coronavirus: contagio, sintomi e precauzioni

I consigli dello staff di: donna-cerca-uomo.torino.it

Cos'e il coronavirus?

I Coronavirus sono una famiglia di centinaia di virus che possono causare febbre, problemi respiratori e talvolta anche sintomi gastrointestinali. Da quando e emerso in Cina a dicembre, questo nuovo coronavirus ha causato un'emergenza sanitaria globale.

Come si diffonde?

I ricercatori stanno ancora cercando di capire come la SARS-CoV-2 si diffonde tra gli umani. (SARS-CoV-2 e il nome ufficiale del germe; il nome ufficiale della malattia che si ottiene dal germe e Covid-19, ne parleremo piu avanti). E probabile che venga trasmesso in goccioline dalla tosse o dagli starnuti, e il il virus ha un periodo di incubazione da 2 a 14 giorni. CiO significa che le persone potrebbero essere contagiose per un po' di tempo prima che emergano sintomi come febbre, tosse o respiro corto.

Quali sono i sintomi particolari di Covid-19?

Nei casi confermati finora, la maggior parte delle persone ha la febbre con una tosse secca; un numero minore di persone potrebbe avvertire mancanza di respiro, mal di gola o mal di testa.

Come posso evitare il contagio con il coronavirus?

  • Lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani.
  • Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute.
  • Evitare abbracci e strette di mano.
  • Usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.
  • Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol.
  • Non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico.
  • Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani.
  • Evitare l'uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l'attivita sportiva.
  • Igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie).
  • Mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro.

Covid-19 e piu mortale dell'influenza?

Questo resta da vedere. Secondo le stime preliminari dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, l'influenza 2019-2020 ha causato tra 19 milioni e 25 milioni di malattie e fino a 25.000 decessi. I numeri Covid-19 sono piu difficili da calcolare perche non e ancora chiaro quante persone siano infette. Il CDC calcolail tasso di mortalita a circa il 2 percento, che e piu alto dell'influenza, ma il numero reale potrebbe essere molto piu basso, perche potrebbero non essere stati riportati casi meno gravi.

Le persone con casi piu lievi potrebbero non andare nemmeno in ospedale e gli operatori sanitari potrebbero avere casi errati di influenza o polmonite. Se gli epidemiologi contano solo i casi piu gravi, il tasso di mortalita sembrera piu elevato perche una percentuale piu elevata di quei pazienti muore, quindi cio potrebbe non offrire un riflesso accurato della realta.

La piu grande differenza tra i due tipi di infezione e che il sistema sanitario e meglio preparato a combattere l'influenza. Arriva ogni anno e, mentre alcuni ceppi sono piu gravi di altri, i medici sanno come trattarlo e prevenirlo. Covid-19 e un territorio inesplorato, perche gli scienziati hanno cosi tante domande su come si diffonde e non esiste un vaccino per questo.

Ecco perche i governi di tutto il mondo stanno rispondendo cosi rapidamente scoraggiando i viaggi in Cina e mettendo in quarantena le persone che potrebbero essere state esposte. L'Organizzazione Mondiale della Sanita non ha ufficialmente definito Covid-19 una pandemia - probabilmente sta aspettando di vedere se una trasmissione da persona a persona sostenuta avviene al di fuori della Cina. Per questo sta guardando all'Iran, all'Italia e alla Corea del Sud.

Come ha ottenuto il suo nome ufficiale?

Il comitato internazionale incaricato di classificare i virus ha nominato il nuovo SARS-CoV-2, a causa dei suoi stretti legami genetici con un altro coronavirus, quello che causa la SARS. Tuttavia, la malattia causata dalla SARS-CoV-2 - ricorda, questa e la malattia caratterizzata da tosse, febbre e difficolta respiratoria - si chiama Covid-19.

E il nome ufficialmente conferito al disturbo dall'Organizzazione mondiale della sanita. Il compito dell'OMS era trovare un nome che non demonizzasse un particolare luogo, animale, individuo o gruppo di persone e che fosse anche pronunciabile. E pronunciato proprio come sembra: Co-Vid-Nine-teen.

Se sei confuso, pensa all'HIV / AIDS. Il virus dell'immunodeficienza umana infetta le persone. Se non trattato, l'HIV puo portare alla sindrome da carenza autoimmune o all'AIDS. Alcune persone potrebbero essere infettate con SARS-CoV-2 e non ammalarsi affatto. Altri scenderanno con i sintomi della malattia Covid-19. (Si, sembra anche il nome di un corvo robotico per noi.)

Da dove proviene SARS-CoV-2?

I primi casi sono stati identificati alla fine del 2019 a Wuhan, la capitale della provincia cinese di Hubei, quando gli ospedali hanno iniziato a vedere pazienti con polmonite grave. Come i virus che causano MERS e SARS, il nuovo coronavirus sembra aver avuto origine nei pipistrelli, ma non e chiaro come il virus sia passato dai pipistrelli agli umani o dove si siano verificate le prime infezioni. Spesso i patogeni viaggiano attraverso un "serbatoio di animali" intermedio: i pipistrelli infettano gli animali e gli umani entrano in contatto con alcuni prodotti di quell'animale.

Potrebbe trattarsi di latte o carne poco cotta, o persino di muco, urina o feci. Ad esempio, MERS si e trasferito sugli umani attraverso i cammelli e la SARS e arrivata attraverso i gatti civet venduti in un mercato di animali vivi a Guangzhou, in Cina.

Gli scienziati non sanno perche alcuni coronavirus hanno fatto quel salto mentre altri no. E possibile che i virus non siano arrivati agli animali con cui gli umani interagiscono o che i virus non abbiano le giuste proteine ??del picco, quindi non possono attaccarsi alle nostre cellule. E anche possibile che questi salti avvengano piu spesso di quanto si pensi, ma passano inosservati perche non provocano reazioni serie.

Come funzionano i coronavirus?

I coronavirus sono divisi in quattro gruppi chiamati generi: alfa, beta, gamma e delta. Questi piccoli invasori sono zoonotici, nel senso che possono diffondersi tra animali e umani; i coronavirus gamma e delta infettano principalmente gli uccelli, mentre l'alfa e la beta risiedono principalmente nei mammiferi.

I ricercatori hanno prima isolato i coronavirus umani negli anni '60 e per lungo tempo sono stati considerati piuttosto lievi. Principalmente, se hai un coronavirus, finiresti con un raffreddore. Ma i coronavirus piu famosi sono quelli che sono passati dagli animali agli umani.

I coronavirus sono costituiti da una striscia di RNA e quel materiale genetico e circondato da una membrana tempestata di piccole proteine spuntate. (Al microscopio, quelle proteine si attaccano in un anello intorno alla parte superiore del virus, dandogli il suo nome: "corona" e latino per "corona".) Quando il virus entra nel corpo, quelle proteine del picco si attaccano alle cellule ospiti e il virus inietta quell'RNA nel nucleo della cellula, dirottando li il meccanismo di replica per produrre piu virus. Ne consegue l'infezione.

La gravita di tale infezione dipende da un paio di fattori. Uno e quale parte del corpo su cui il virus tende a bloccarsi. I tipi meno gravi di coronavirus, come quelli che causano il raffreddore comune, tendono ad attaccarsi alle cellule piu in alto nel tratto respiratorio, luoghi come naso o gola. Ma i loro parenti piu nodosi si attaccano ai polmoni e ai bronchi, causando infezioni piu gravi. Il virus MERS, ad esempio, si lega a una proteina presente nel tratto respiratorio inferiore e nel tratto gastrointestinale, in modo che, oltre a causare problemi respiratori, il virus spesso causa insufficienza renale.

L'altra cosa che contribuisce alla gravita dell'infezione sono le proteine prodotte dal virus. Geni diversi significano proteine diverse; coronavirus piu virulenti possono avere proteine di picco che sono meglio attaccarsi alle cellule umane. Alcuni coronavirus producono proteine in grado di respingere il sistema immunitario e quando i pazienti devono sviluppare risposte immunitarie ancora piu grandi, si ammalano.

Ricerche correlate a Coronavirus: coronavirus italia, coronavirus torino, coronavirus escort

Questa articolo e stata aggiornata l'ultima volta il 2020-03-08 alle ore 20:00